Il wifi pubblico sconta purtroppo l’esclusione del Comune di Scicli dai fondi europei

Il Ministero dell’Istruzione ha messo a disposizione la somma di oltre 63 milioni di euro per l’acquisto di pc, tablet, e dispositivi per la connessione internet destinate alle scuole primaria e secondaria di 1° grado. Il 29 aprile è stata resa pubblica la graduatoria, e vi rientrano tutti e tre gli istituti comprensivi di Scicli (Elio Vittorini, Giovanni Dantoni, Don Milani) con € 13.000 per ciascun istituto.
Il wifi pubblico sconta purtroppo l’esclusione del Comune di Scicli dai fondi europei WIFI4EU e la scarsa diffusione di quello legato alla piattaforma del Mise Piazza Italia Wifi, e in un momento in cui avere dispositivi connessi a internet è per i ragazzi in età scolare un bene di prima necessità, queste risorse contribuiranno a rimuovere gli ostacoli al raggiungimento capillare dei ragazzi con la didattica a distanza.
Alla luce di quanto sopra invitiamo il Comune di Scicli ad attivarsi con celerità per garantire la massima fruizione di un sistema di wifi pubblico al fine di mitigare le grandi differenze sociali esistenti anche sul nostro territorio, che questa pandemia, purtroppo, ha aggravato anche nel nostro sistema scolastico.